REFERENDUM COSTITUZIONALE DEL 20 - 21 SETTEMBRE 2020

referendum 2020

REFERENDUM COSTITUZIONALE E PROTOCOLLO SANITARIO

La serie di regole introdotte congiuntamente dai Ministeri dell’Interno e della Salute mira a prevenire il rischio di contagio da Covid-19 e, contemporaneamente, a garantire il regolare svolgimento del procedimento elettorale, prevedendo modalità operative e precauzionali. Tra le misure per l'allestimento e l'ingresso ai seggi, sono previsti accessi contingentati agli edifici che li ospitano, percorsi distinti di ingresso e di uscita, distanziamento tra i componenti del seggio e tra questi e gli elettori, in particolare nel momento in cui questi ultimi devono rimuovere la mascherina per il riconoscimento, definizione del numero e della disposizione delle cabine elettorali, tenendo conto dello spazio disponibile e delle necessità di movimento.

Per accedere ai seggi elettorali è obbligatorio l'uso della mascherina da parte degli elettori e di ogni altro soggetto che ha diritto ad entrarvi, come i rappresentanti di lista.

 

Ogni votante dovrà poi rispettare le regole basilari di prevenzione:

  • evitare di recarsi al seggio con sintomi respiratori o temperatura corporea superiore a 37.5 gradi (non è tuttavia prevista misurazione all'ingresso);
  • non essere stati in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni;
  • non essere stati a contatto con persone positive negli ultimi 14 giorni.

Al momento dell'accesso all’edificio sede del seggio, l'elettore dovrà igienizzare le mani con gel idroalcolico, ripetendo l'operazione dopo essersi avvicinato ai componenti del seggio per l'identificazione e prima di ricevere la scheda e la matita. La scheda viene depositata nell’urna a cura dell’elettore.

Il protocollo consiglia un'ulteriore igienizzazione dopo il voto, prima di lasciare il seggio.

I componenti dei seggi, durante le operazioni elettorali dovranno indossare la mascherina chirurgica, mantenere sempre la distanza di almeno un metro l'uno dall'altra e igienizzare frequentemente le mani. L'uso dei guanti è consigliato solo per le operazioni di spoglio delle schede.

 

Per gli elettori in quarantena o isolamento fiduciario è previsto il voto domiciliare. Gli elettori dovranno far pervenire al Sindaco, in un periodo compreso tra il decimo (10/09/2020) e il quinto giorno (15/09/2020) antecedente alla consultazione, dichiarazione della volontà di partecipare al voto; la dichiarazione dovrà essere fatta pervenire al protocollo anche tramite posta elettronica, pec o fax. Tali elettori verranno quindi iscritti nella sezione ospedaliera più vicina al loro domicilio che provvederà alla raccolta del voto con modalità e tempi che saranno comunicati tempestivamente all’elettore.

Data: 31/08/2020 Ultima modifica: Lun, 21/09/2020 - 19:57
Pubblicato da: UFFICIO ELETTORALE Fonte: DEMOGRAFICO